I Cadetti della Nissolino Academy in visita all’Aeroporto militare di Pratica di Mare

I Cadetti dell’Academy hanno visitato la base aeroportuale dell’Aeronautica Militare Mario de Bernardi a Pratica di Mare.

Visita Cadetti Nissolino Academy Aeroporto Pratica di Mare 3

Accompagnati dalla loro direttrice, la dott.ssa Patrizia Nissolino, i Cadetti dell’Academy hanno visitato la base aeroportuale dell’Aeronautica Militare Mario de Bernardi a Pratica di Mare.

È stata una giornata piena di emozioni quella trascorsa dai Cadetti della Nissolino Academy presso la base aeroportuale dell’Aeronautica a Pratica di Mare. Gli Allievi, accompagnati dalla direttrice dell’Istituto, la dott.ssa Patrizia Nissolino, sono stati accolti da alcuni Ufficiali dell’Aeronautica in servizio all’interno dell’aeroporto militare Mario de Bernardi che, mostrando ai giovani aspiranti quelle che sono le attività svolte in quel sito, hanno permesso agli stessi di venire a conoscenza di diversi compiti e funzioni affidate alla Forza Armata, facendoli così affacciare in quella che potrebbe essere la loro futura vita in divisa.

Visita Cadetti Nissolino Academy Aeroporto Pratica di Mare

Come previsto dall’offerta formativa della Nissolino Academy, gli Allievi dell’esclusivo Istituto di formazione ad indirizzo militare hanno la possibilità di partecipare ad attività extrascolastiche che prevedono visite presso caserme e/o Istituti scolastici militari e interventi di figure prestigiose dell’ambiente militare, di Polizia e delle Istituzioni. All’interno di queste attività extrascolastiche è, pertanto, rientrata la visita all’aeroporto militare di Pratica di Mare, gestito dall’Aeronautica Militare che, con i suoi 830 ettari di ampiezza, è uno fra i più vasti aeroporti militari d’Europa.

I reparti di volo attualmente presenti sull’aeroporto, sono:

  • il Reparto Sperimentale Volo, inquadrato nella 1ª Divisione del Comando Logistico;
  • il 14° Stormo “Sergio Sartoff” (formato dall’8° e dal 71° Gruppo volo);
  • l’85° Centro SAR del 15° Stormo “Stefano Cagna”.

Lo Stormo ed il Centro SAR sono entrambi inquadrati nell’ambito del Comando della Squadra Aerea.

Gli altri Enti ospitati nell’Aeronautica Militare di Pratica di Mare sono:

  • CIGA
  • RACSA
  • ReSTOGE
  • UGM
  • COMET
  • CNMCA
  • CITS
  • 6° RME
  • REGISCC
  • Infermeria principale

La base ospita anche il SEZAER dell’Aviazione Navale, oltre ad alcuni reparti aerei della Guardia di Finanza, dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

I Cadetti della Nissolino Academy, durante il loro tour guidato all’interno dell’aeroporto militare di Pratica di Mare, hanno avuto modo di visitare l’ATOC (Air Terminal Operational Center), costituito di recente al fine di gestire le complesse operazioni di imbarco/sbarco degli uomini e materiali diretti verso i teatri operativi.

Visita Cadetti Nissolino Academy Aeroporto Pratica di Mare 1

Successivamente, la visita degli Allievi della Nissolino Academy si è spostata verso il Centro Operativo per la Meteorologia (COMet), l’articolazione operativa del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare. Il centro fornisce il supporto ad enti e reparti della Difesa e ad altre Amministrazioni dello Stato, nonchè alla NATO, all’Unione Europea ed ai singoli partner internazionali.

Con attenzione ed interesse, i giovani Cadetti dell’Academy hanno ascoltato le spiegazioni fornite loro dall’Ufficiale dell’Aeronautica che li ha accolti, intervenendo con osservazioni e domande di approfondimento, incuriositi da quelle che sono le funzioni e i servizi offerti dal COMet. Come spiegato dal personale in servizio nel centro, il COMet, che si avvale del supporto del Gruppo di Supporto ICT per la Meteorologia (alle dipendenze del Reparto Sistemi Informativi Automatizzati) e di una Sezione per il controllo della produzione e la gestione della qualità, è costituito da sei Servizi:

  • 1° Servizio – Monitoraggio dell’atmosfera
    Effettua la supervisione ed il monitoraggio della rete osservativa per le misure convenzionali, in quota, ambientali, satellitari, da radar ed altri sistemi di telerilevamento. Elabora prodotti e rapporti sui dati e sulla rete osservativa ed assicura l’aderenza delle misure, per ciascuna tipologia, alle normative tecniche internazionali.
  • 2° Servizio – Analisi e previsioni meteorologiche
    Provvede al monitoraggio, all’analisi ed alla previsione delle condizioni meteorologiche per le esigenze dell’Aeronautica Militare e per l’utenza aeronautica, marittima e generale. Ha le competenze di Sorveglianza Meteorologica Aeronautica (Meteorological Watch Office – MWO) sulle FIR di Roma e Brindisi. Elabora e trasmette le previsioni a brevissimo, breve e medio termine e le informazioni necessarie alla navigazione aerea e marittima.
  • 3° Servizio – Supporto meteo alla pianificazione e previsioni atmosferiche
    Assicura il supporto meteo-climatico alla pianificazione militare e civile a medio-lungo termine mediante l’utilizzo di simulazioni numeriche e climatologiche. Provvede alla tracciatura in atmosfera di contaminanti di varia specie e fornisce supporto nella prevenzione dei possibili effetti associati alle tempeste solari in relazione alle condizioni del campo magnetico terrestre.
  • 4° Servizio – Modelli di simulazione numerica
    Sviluppa e gestisce metodi e sistemi di assimilazione dei dati osservati, l’analisi dello stato dell’atmosfera e modelli numerici di previsione meteorologici (compreso UV e moto ondoso) di tipo deterministico e probabilistico. Effettua attività di controllo di modelli operativi e prodotti.
  • 5° Servizio – Modelli dati, elaborazioni e sviluppo applicazioni
    Realizza studi ed indagini per procedure, algoritmi e sistemi volti all’elaborazione di dati meteorologici. Si occupa di codifiche e modelli di dati in ragione dell’interoperabilità delle informazioni. Assicura l’integrità e la fruibilità di archivi e basi dati operative.
  • 6° Servizio – Documentazione e gestione dell’informazione meteorologica
    Provvede a soddisfare le richieste di dati e prodotti d’archivio da parte di utenti militari e civili, e cura l’esecuzione di accordi e convenzioni relative al servizio meteorologico e di competenza del COMet. Cura, in accordo alle indicazioni fornite dal ReMET, che si coordina con l’Ufficio Generale per la Comunicazione di Stato Maggiore Aeronautica, la comunicazione mediatica per la parte di competenza. Gestisce, in accordo alle linee di indirizzo fornite dal ReMET (Reparto per la Meteorologia) i contenuti del sito meteoam.it, compresa la redazione e la pubblicazione di articoli, bollettini, manuali e testi a carattere meteorologico.
Visita Cadetti Nissolino Academy Aeroporto Pratica di Mare 2

In ultimo, gli Allievi della Nissolino Academy sono stati accolti nel Centro Sperimentale di Volo dell’Aeronautica Militare (C.S.V.), il principale ente di consulenza della Forza Armata per le attività di studio, ricerca, sperimentazione, collaudo e valutazione tecnico-operativa degli aeromobili e dei sistemi d’arma ad essi associati, anche a beneficio di altre Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato. Visibilmente emozionati, i Cadetti dell’esclusivo Istituto di formazione ad indirizzo militare hanno avuto l’occasione di salire all’interno di un aereo militare, di sedersi al posto di comando e di avere accanto degli Ufficiali dell’Aeronautica che hanno spiegato loro il funzionamento del velivolo e tutte le attività che vengono svolte all’interno del C.S.V..

Come appreso dalle parole del personale in servizio, il Centro, che si articola in tre Reparti (Reparto Sperimentale di Volo, Reparto Tecnologie Materiale Aeronautici e Spaziali, Reparto Medicina Aeronautica e Spaziale), provvede a svolgere attività di analisi e valutazione chimico-fisica dei materiali strutturali e di consumo oltre che attività di addestramento e sperimentazione aerofisiologica del personale navigante.

La giornata dei Cadetti della Nissolino Academy è terminata con il rientro in sede. Alla ripresa delle regolari attività didattiche, gli stessi erano entusiasti dell’esperienza vissuta, un’esperienza che è servita ad informarli maggiormente su quello che potrebbe essere il loro futuro in divisa e a spronarli ad impegnarsi a dare il massimo per raggiungere i loro obiettivi.

Share: